Huawei bloccato su logo iniziale

Huawei bloccato su logo iniziale

Huawei bloccato su logo iniziale

 

Huawei bloccato su logo iniziale

 

 

Huawei bloccato su logo iniziale

Come riparare uno smartphone Android che è bloccato sul logo iniziale.

Il tuo Android si è improvvisamente bloccato sulla sua schermata di avvio e non carica il suo logo? Il telefono si riavvia più e più volte e si rifiuta semplicemente di accendersi correttamente? Ecco alcuni possibili motivi per cui ciò potrebbe accadere, così come alcuni suggerimenti su come potresti essere in grado di risolverlo.

Questo problema può essere estremamente fastidioso e può essere uno dei problemi più difficili da provare e risolvere su uno smartphone Android.

Proviamo a capire quali potrebbero essere le cause di questo problema.

Personalizzazione o manipolazione del software

Una delle tante cose che rendono Android così eccezionale è che il sistema operativo e il software su dispositivi Android (in particolare gli smartphone) sono molto personalizzabili.

Gli smartphone Android possono essere sbloccati, radicati, fatti lampeggiare in quanto il sistema operativo è tra i più flessibili disponibili per gli smartphone fino ad oggi.

Se ti sei preso la briga di cambiare il software sul tuo smartphone Android, hai corso il rischio di imbattersi in fastidiosi problemi software. Fortunatamente gli smartphone Android sono dispositivi molto resilienti ed è difficile “brickare” un Android fino al punto di essere completamente inutilizzabile.

Se il tuo telefono cellulare è bloccato in questo ciclo di avvio o si rifiuta di accendersi correttamente dopo aver tentato di modificare o modificare il suo sistema operativo originale o software originale, è probabile che qualcosa non sia andato bene durante la procedura e la risoluzione dei problemi standard compresi il reset dati di fabbrica non aiuterà a risolvere questo particolare problema in quanto il problema risiede nel software stesso.

Ci potrebbe essere stato un errore o un problema tecnico nel processo, a volte completamente fuori dal tuo controllo, e ricominciare da capo potrebbe essere la risposta che il tuo telefono ha bisogno per correggere il problema. Se non riesci a far passare correttamente la personalizzazione, ti consigliamo di tornare al software originale destinato al tuo telefono.

Android bloccato dopo gli aggiornamenti software

Questa è una delle cause più comuni che possono far scattare questo problema su un Android, specialmente se l’aggiornamento non è stato completato correttamente.

Diversi possono essere i motivi per cui un aggiornamento software non va a buon fine tra cui:

-Il computer utilizzato per installare gli aggiornamenti si è bloccato o si è stato spento durante la procedura.

-Il telefono è stato scollegato dal computer prima che l’aggiornamento fosse completato.

-Il telefono si è bloccato durante l’aggiornamento e non si è concluso correttamente.

-La batteria del telefono si è esaurita prima che il telefono finisse con l’installazione.

-Si installa un aggiornamento manuale ma si installa una versione non compatibile

-Si installa un kernel errato o mal configurato

-Si installano applicazioni di dubbia provenienza contententi file che modificano il root non facendo concludere l’avvio di Android

Molti smartphone Android hanno un qualche tipo di messaggio di avviso che sottolinea che gli aggiornamenti possono richiedere tempo per essere completati e non devono essere interrotti. Molti Android non consentono l’aggiornamento a meno che la batteria non sia caricata a una certa percentuale solo per evitare complicazioni durante l’installazione.

In ogni caso, se il telefono è stato interrotto durante un aggiornamento o se per qualche motivo non è stato completato correttamente e / o non funziona più correttamente, il software utilizzato dal telefono potrebbe essere danneggiato. Se questa o una situazione simile è accaduta al tuo smartphone, allora sei nel posto giusto e dovresti procedere alla sezione risoluzione dei problemi di seguito.

Applicazioni non compatibili

Ti ricordi di recente l’installazione o l’aggiornamento di un’applicazione prima dell’inizio di questo problema?

Un’applicazione installata sul tuo cellulare potrebbe non andare d’accordo con un nuovo aggiornamento, potrebbe essere in conflitto con altre app, potrebbe essere malfunzionante o obsoleta, potrebbe anche contenere codice dannoso come un virus.

In ogni caso, la localizzazione e, se necessario, la rimozione di applicazioni problematiche sarà una delle prime cose da fare quando si risolvono i problemi relativi al software su Android e incluso questo particolare problema.

Software Bug, Glitch o Virus

Se il tuo telefono si è spento improvvisamente senza una ragione apparente e quindi non si riaccenderà, potrebbe semplicemente essere il risultato di un errore o di un problema software che era completamente fuori dal tuo controllo.

Se tuttavia qualcosa si è trovato nel tuo telefono e sta causando problemi, allora qualcosa potrebbe essere la causa.

Questi tipi di cose possono essere difficili da notare molto meno localizzare ed eliminare.

Scheda di memoria difettosa o malfunzionante

Una causa molto rara ma facilmente trascurata potrebbe essere una scheda di memoria difettosa o malfunzionante. Se il telefono utilizza attualmente una scheda di memoria (come una scheda MicroSD), quindi provare a spegnere il telefono e rimuovere la scheda SD. Se il telefono è ostinato e non si spegne, provare a rimuovere la batteria, se il telefono consente di farlo.

Dopo aver rimosso la scheda di memoria, provare ad accendere il telefono e verificare se si avvierà correttamente. Se lo fa, hai ridotto a un problema con la scheda di memoria (o la porta della memory card sul tuo cellulare) e ti suggerisco di eseguire il backup delle informazioni importanti memorizzate sul telefono su un computer (per ogni evenienza) e poi puoi iniziare a provare e risolvere la scheda di memoria.

Puoi controllare e vedere se un’altra scheda di memoria funzionerà correttamente nel tuo cellulare, se un PC leggerà la scheda correttamente, o se la riformattazione della carta sembra aiutare, ecc. Se la si restringe fino a una scheda di memoria malfunzionante o difettosa, quindi potrebbe essere necessario esaminare l’acquisto di una scheda SD sostitutiva.

Cerchiamo di risolvere il temuto ciclo di Android boot loop

Soft Reset

Inizia con un soft reset. Una reimpostazione del tuo smartphone può talvolta risolvere problemi software minori e dovrebbe essere il primo passo da compiere quando si risolve un problema con uno smartphone Android.

Rimuovere batteria

Se possibile, provare a rimuovere la batteria dal telefono cellulare per 10-15 secondi, quindi reinserire la batteria, ricollegare il telefono e verificare se si accenderà correttamente. Se il telefono si accende correttamente, allora goditi il tuo smartphone funzionante.

Se il tuo cellulare ha una batteria non rimovibile (non tutti i telefoni cellulari Android sono progettati per avere una batteria rimovibile in questi giorni), allora potresti dover fare delle ricerche per vedere se il tuo smartphone ti permetterà invece di eseguire una batteria simulata. Se questa opzione non è disponibile, puoi saltare questo passaggio nella risoluzione dei problemi.

Safe mode

La Modalità provvisoria è una funzione della maggior parte dei dispositivi Android che consente al telefono di avviarsi senza app o programmi di terze parti e con le sue impostazioni predefinite originali. Questo è un potente strumento per la risoluzione dei problemi di un dispositivo Android poiché aiuta a disabilitare ed escludere applicazioni problematiche.

Se sul tuo smartphone è presente un’applicazione che causa problemi e non consente l’avvio corretto del telefono, la Modalità provvisoria disattiva l’app all’avvio e ti consente di accedere al telefono, rimuovere o disinstallare l’applicazione, riavviare ed essere pronto. La cosa migliore è che non ci sono inutili perdite di dati.

Per accedere alla modalità provvisoria su un telefono cellulare Android dovrai essenzialmente spegnere il telefono e tenere premuto un certo numero di tasti (ad esempio volume o tasti di accensione) che istruiranno il telefono per l’avvio in modalità provvisoria. La combinazione di tasti che è necessario utilizzare dipenderà dal telefono cellulare in uso e potrebbe variare in base alla versione di Android su cui è in esecuzione il telefono.

Una volta individuato il metodo corretto da utilizzare per avviare il telefono in modalità provvisoria, è necessario tentare di farlo.

Se funziona e il telefono si accende completamente, è necessario individuare l’ultima versione del software, l’ultima app scaricata o aggiornata, eventuali nuovi temi, ecc. che sono stati aggiunti al telefono cellulare e disinstallarli o rimuoverli dal dispositivo. Quindi riavviare il telefono e vedere se si avvia correttamente. Se lo fa, hai individuato la causa e puoi goderti il ​​tuo smartphone funzionante. Se non funziona, potresti dover accedere di nuovo alla modalità provvisoria e fare altre ricerche per trovare e rimuovere il “colpevole”.

Cancella la cache -Wipe the cache

Prova a cancellare la partizione della cache del telefono utilizzando lo strumento Android System Recovery. L’accesso allo strumento di ripristino del sistema cambierà da dispositivo a dispositivo.

Pulisci il cache Dalvik-Wipe Dalvik cache

Se hai recentemente provato a flashiare/lampeggiare una nuova ROM sul tuo telefono e hai installato CWM (ClockworkMod Recovery), non dimenticare di accedere alle opzioni del menu Avanzate sotto questo strumento e seleziona l’opzione wipe dalvik cache e quindi conferma la cancellazione, se necessario. Il tuo Android potrebbe tentare di utilizzare il vecchio Dalvik-cache che potrebbe essere il vero motivo per cui il tuo telefono si blocca in questo bootloop.

Se non hai mai installato CWM sul tuo telefono, non hai mai provato a far lampeggiare una ROM diversa sul tuo telefono o semplicemente non hai idea di cosa sia, puoi saltare questa sezione specifica di risoluzione dei problemi.

PC Suite specifico del produttore

Mentre non tutti i produttori di telefoni cellulari offrono software per PC per i loro telefoni, molti produttori offrono questo servizio ai loro clienti.

Samsung offre Samsung Kies per i suoi smartphone, gli smartphone Sony Xperia possono utilizzare PC Companion di Sony, i telefoni LG possono utilizzare LG PC Suite, e così via e così via.

Questi programmi consentono di sincronizzare il telefono con un PC per eseguire diverse attività, tra cui aggiornamenti software, trasferimento di file multimediali come immagini e video dal telefono al PC, o gestire la libreria musicale del telefono, creare backup per il dispositivo e in questo caso il programma può essere utilizzato anche per risolvere il problema del telefono quando si riavvia continuamente.

Se il produttore del tuo telefono cellulare non offre questo tipo di programma o il programma che offrono non aiuta a riparare il tuo telefono e lo smartphone continua a rifiutarsi di avviarsi correttamente, dovresti prendere in considerazione l’esecuzione di un hard reset.

Hard reset

Un hard reset è progettato per rimuovere tutti i dati dell’utente da uno smartphone Android e ripristinare le impostazioni predefinite di fabbrica dei telefoni.

Un hard reset fa spesso parte della risoluzione dei problemi standard in quanto può aiutare a risolvere la maggior parte dei problemi relativi al software che possono verificarsi su uno smartphone Android. Poiché questo particolare problema è quasi sempre un problema relativo al software, un reset hardware a volte può risolvere questo problema.

Risoluzione dei problemi più avanzata

Dopo aver tentato tutti i suggerimenti sopra elencati (incluso o escluso un hard reset) questa sezione avanzata di risoluzione dei problemi dovrebbe aiutare a riavviare correttamente il tuo telefono cellulare e ad estrarre il tuo cellulare dal temuto bootloop.

Prima di iniziare …

Se il telefono è ancora coperto dalla garanzia del produttore questo tipo di azione potrebbe invalidare la garanzia del telefono per cui è consigliato contattare il produttore del telefono anziché provare a risolverlo da solo.

Non ci sono garanzie per quanto riguarda la risoluzione dei problemi di uno smartphone Android bloccato in un bootloop e non vi è alcuna garanzia che le informazioni attualmente memorizzate sul telefono non vengano toccate o inalterate. Piuttosto il contrario.Poiché il telefono non si accende, il recupero o la memorizzazione delle informazioni sul telefono sarà estremamente difficile se non impossibile e la tua missione principale a questo punto dovrebbe essere quella di riattivare il telefono. Non ha senso avere un telefono che non si accende.

Lo sblocco del bootloader di uno smartphone Android formatterà la memoria interna e rimuoverà tutti i dati dell’utente dal dispositivo.

Prima di installare una qualsiasi ROM (stock o personalizzato), assicurati che la Rom è specifica per il tuo dispositivo.

NON dimenticare di eseguire il backup della ROM corrente prima di installare patch, mod, Kernel o ROM personalizzati.

Risoluzione avanzata dei problemi

Quindi a questo punto se il tuo telefono continua a non caricare il suo logo di avvio o se è ancora bloccato in un ciclo di avvio eseguendo l’avvio, caricando un po ‘, spegnendo e riaccendendo più volte e la risoluzione dei problemi di cui sopra non èstata efficace è molto probabile che ci sia un problema serio con il software del telefono e che il software dovrà essere sostituito con una versione funzionale affinché il telefono funzioni di nuovo correttamente.

Le cose stanno per diventare un po più ‘tecniche.

Bootloader

Il bootloader è un pezzo di software o codice che viene eseguito prima che un sistema operativo (sistema operativo), in questo caso il sistema operativo Android, inizi a funzionare. Ogni smartphone Android ha un bootloader che dice al kernel del sistema operativo di avviarsi normalmente. Se c’è un problema con il bootloader, il telefono potrebbe non sapere come avviare correttamente e può accendere il logo del telefono e poi spegnersi, ancora e ancora in un ciclo infinito.

La maggior parte dei bootloader sono bloccati dal produttore del telefono per impostazione predefinita e con un bootloader bloccato non è possibile personalizzare il software che esegue lo smartphone. Lo sblocco del bootloader ti dà l’accesso Super User e ti permette di armeggiare e personalizzare a tuo piacimento.

Quindi, se di recente volevi far lampeggiare una ROM personalizzata sul tuo smartphone e hai sbloccato il tuo bootloader per permetterti di fare questo e ora il tuo telefono non si accenderà correttamente, allora potrebbe essersi verificato qualcosa nel bootloader e ora potrebbe non funzionare correttamente.

Se il tuo telefono ha appena iniziato il riavvio continuo, anche questo potrebbe avere qualcosa di sbagliato nel suo bootloader.

Risoluzione dei problemi di un bootloader di Android

Quindi se hai un problema con il bootloader del tuo telefono e il tuo telefono è bloccato in un bootloop come risultato di ciò che puoi fare per risolverlo?

Prova a sbloccare il tuo bootloader del telefono e poi riavvia il telefono per vedere se si accenderà di nuovo correttamente …

Se si avvia, avrai due opzioni tra cui scegliere:

Puoi scegliere di lasciare il tuo bootloader sbloccato e continuare a utilizzare il telefono come superutente. A cui dovresti riflettere perché un superutente può accidentalmente cambiare le cose su un androide che non dovrebbe essere cambiato e può causare altri seri problemi legati al software.

Puoi anche scegliere di bloccare il bootloader come previsto dal produttore e non dovrai preoccuparti di cancellare accidentalmente o spostare un file o una cartella di cui il telefono ha bisogno per poter continuare a funzionare correttamente.

Sostituzione del software corrotto o malfunzionante

Se il blocco e lo sblocco del bootloader dei telefoni non sembra funzionare, il prossimo passo sarà tentare di eliminare qualsiasi software corrotto o malfunzionante sostituendo sostanzialmente il software difettoso con un software pulito, nuovo e funzionante.

La reinstallazione o il flashing di una nuova ROM sul telefono risolverà spesso uno smartphone Android bloccato in un bootloop o che si rifiuta di accenderlo correttamente.

Riassunto e conclusione

Quindi, se il tuo telefono sembra essersi congelato durante la sua sequenza di avvio, o se il tuo smartphone è in bootloop e sembra spegnersi e riaccendersi più volte, ma in realtà non si accende fino in fondo, allora dovresti eseguire i seguenti passaggio:

Soft reset-provare a riavviare normalmente e, se possibile, a tirare la batteria.

Safe Mode-La modalità provvisoria è un ottimo modo per assicurarsi che un’applicazione o un programma di terze parti non stia causando problemi al telefono ed è un ottimo punto di partenza per la risoluzione di problemi relativi al software come questo.

Wipe the cache-prova a svuotare la cache del telefono.

Wipe the Dalvik cache-se sul telefono è installato CWM o se è stata recentemente installata una nuova ROM sul telefono, provare a “cancellare la cache dalvik”.

PC Suite- molti produttori di smartphone offrono programmi o software per computer che possono aiutare a risolvere i loro dispositivi. Verifica se uno di questi tipi di programmi è disponibile per il tuo smartphone poiché anch’esso può aiutare a risolvere o riparare il problema.

Hard reset-un hard reset cancella tutti i dati che sono stati aggiunti al telefono dopo l’acquisto iniziale. Questo è un potente strumento per la risoluzione di problemi o malfunzionamenti di app o software di terze parti, poiché spesso le rimuove completamente dal telefono.

Bootloader-prova a sbloccare e ricollegare il bootloader. Potrebbe essere stato un semplice problema che potrebbe aiutare a correggere.

Installa una nuova ROM-questa è l’opzione più avanzata ed è un potente strumento in quanto sostituisce qualsiasi codice malfunzionante con una copia nuova e funzionante.

Se tutto il resto fallisce, una nuova ROM può spesso risolvere questo tipo di problema.

Grazie per aver visitato il sito e per aver letto questa guida su come provare a riparare uno smartphone catturato in un bootloop.

Questo articolo vuole essere solo un nostro piccolo contributo per il fai da te ma ci esoneriamo da qualsiasi responsabilità circa la riuscita di eventuali vostre operazioni.

Se non riesci a risolvere da solo il problema del tuo smartphone bloccato,allora rivolgiti con fiducia al personale di Spartacus-one.

Contatta il nostro Servizio Clienti al numero gratuito 0824948454 abbiamo la soluzione che fa per te.

Huawei bloccato su logo iniziale

Non disperate.

ACQUISTA LA RIPARAZIONE QUI :

 

Huawei bloccato su logo iniziale

Comments (3)

  1. Simone 8 Gennaio 2022 at 17:38

    Ciao, ho un Huawei P20 Lite che rimane bloccato sul logo credo proprio per la rom saturata come spazio, non riesce proprio ad avviarsi, non entra nemmeno il recovery mode, che posso fare? Grazie

  2. Federica 26 Maggio 2020 at 13:51

    Buongiorno, ho provato a fare l’hard reset del cellulare Huawei con la procedura wipe data/factory reset, poi delete ll user data e reboot system now. Ma piuttosto che accendersi, continua a stare fermo sul logo. Cosa può essere. Ho ritentato fare lo stesso passaggio, ma continua a stare fermo lì. Può essere anche un problema di batteria danneggiata, essendo che prima di ciò la batteria non si caricava o comunque ci metteva parecchio e durava poi poco? Ora invece, con questo problema che rimane fermo sul logo, carica più velocemente arrivando anche al 100%. Potreste aiutarmi? Grazie mille

Leave a Comment